Notizie montagna

Sprint Val da Camp 2015 - Nuovi record

foto 17 sprint val da camp 24.012015 179 FMSi è svolta venerdi sera il consueto Sprint Val da Camp...

 

 

 

 

Ancora un grande Marino Zanetti ha coronato il Sprint Val da Camp. Non solo miglior tempo della serata , ma anche record della pista con 25.23 .

 

Foto 17 Sprint Val da Camp 24.012015 171Anche fra le donne un nuovo record stabilito dalla non più giovanissima Raffaella Rossi che ha infranto il muro dei 30 minuti (29.31)

 

 

 

 

Da notare l'ottima prestazione del compagno di allenamento di Marino , Matteo Jochum che ha mancato il podio per 3 secondi (27.51)

 

Articolo del Grigione Italiano :

Ancora un ammirevole prestazione di Marino Zanetti
Un cielo stellato, uno spicchio di luna, un buon innevamento grazie alle precipitazioni nevose dello scorso fine settimana, 30/40 cm a Sfazù e 70 cm a Lungacqua, le temperature tutt'altro che invernali: + 3 alla partenza a Sfazù e - 8 all'arrivo al rifugio Saoseo a Lungacqua, hanno premiato il vincitore del 17° Sprint da la Val da Camp svoltosi venerdì sera 23 gennaio 2015 Marino Zanetti. Il giovane atleta poschiavino non nuovo a queste ottime prestazioni, oltre ad aver ottenuto il miglior tempo dalle serata ha anche conseguito il record della pista : 25.23. Anche fra le donne è stato stabilito un nuovo record dalla non più giovanissima Raffaella Rossi che ha infranto il muro dei 30 minuti: 20.31. Da notare anche l'ottima prestazione del giovane Matteo Jochum, compagno di allenamento di Marino Zanetti, che ha mancato il podio per soli 3 secondi. Alla 17A edizione erano annunciati 64 atleti, al ritiro del numero di partenza, estratto a sorte dal concorrente stesso si sono presentati in 58, dei quali 20 circa valposchiavini. Il primo concorrente è partito alle ore 19.45, seguito dagli altri a distanza di 30 secondi uno dall'altro, la partenza individuale è alla sua terza edizione.
Per incentivare la gente ad annunciarsi un po' più numerosa, quest'anno il comitato dello Sprint ha deciso di introdurre una novità, ossia l'estrazione a sorte di tre premi di un notevole valore tra tutti i partecipanti, offerti dalla SPP in collaborazione con il negozio di sport Stile Alpino a Samedan di Anita Visinoni. Purtroppo anche questa più che buona iniziativa non ha portato i suoi frutti, infatti gli iscritti alla gara non erano tantissimi. Ma ormai si sa è un problema, se così vogliamo definirlo, di molte manifestazioni. Non dobbiamo però dimenticarci delle persone che organizzano l'evento, ogni anno ottimamente preparato: il presidente della SPP Pietro Fioletti, il responsabile del settore montagna Remo Cortesi, e tutte quelle persone che in un modo o nell'altro hanno aiutato prima, durante e dopo la gara. La manifestazione è poi continuata al Rifugio Saoseo. Nell'attesa delle classifiche gli atleti e gli aiutanti hanno mangiato una squisita cenetta preparata da Bruno e Ruht Heis, aiutati come sempre dalle figlie Nadia, Sandra e Nicole e da Danila Marchesi. Il clima che ogni anno si crea all'interno del rifugio è molto bello e famigliare. Concluso di cenare il presidente ha iniziato con le premiazioni e l'estrazione a sorte dei tre premi vinti da: Gabriela Menghini, Adriano Besseghini e Dario Rampa. Sul podio per quello che riguarda la categoria uomini oltre al vincitore Marino Zanetti sono saliti: Prevangher Mirco di Airolo con il tempo di 25.47, mentre al terzo posto Franzini Michele di Grosio, tempo il suo: 27.48. Per il gentil sesso sono state premiate:
Rossi Raffaella, di Tovo S.Agata, come già ribadito super tempo di gara il suo: 29.31, seguita da Piganzoli Serena di Morbegno, in 35.52 e terzo posto per Guerrini Arianna di Montagna in Valtellina a 36.01. Sono inoltre stati premiati Gabriela Menghini come miglior Poschiavina (38.18) e Zanetti marino come miglior Valposchiavino (25.23); Piasini dario concorrente più anziano (classe 1950) e Reto Cortesi concorrete più giovane (classe 1999). Se in questa classifica il concorrete ha già ricevuto un premio, la SPP consegna il premio al secondo classificato, quindi il premio come miglior Valposchiavino è stato dato a Matteo Jochum (27.51).
La SPP ringrazia: lo sponsor principale la Banca Raiffeisen valposchiavo, Apmiel e Panetteria Bordoni per il premio ricordo e Stile Alpino per i premi a estrazione, a Graubünden Sport per il contributo, al Ristorante Sfaz ù di Luigi Rossi e al Rifugio Lungacqua di Bruno Heis per l'ospitalità, a tutte le persone che hanno aiutato nella buona riuscita della manifestazione, in special modo il nostro responsabile del settore Remo Cortesi, tutti gli atleti che hanno partecipato e al Grigione Italiano per il supporto mediatico. 

di Nadia Garbellini, collaboratrice del Grigione Italiano.

 

Grazie e arrivederci al prossimo anno!

 

Vedi tutte le classifiche

Galleria fotografica